News ed Eventi

Le prime foto della fagliazione che raggiunge anche il metro a seguito del terremoto

Dopo la scossa di magnitudo 6.5 che il 30 ottobre si è abbattuta sul Centro Italia, Il suolo si è abbassato di oltre 50 cm.

Oltre mezzo metro di fagliazione per chilometri. Ragazzi, mai visto nulla del genere se non Irpinia, scrive il geologo Paolo Galli nel commento che accompagna lo scatto

"Oltre mezzo metro di fagliazione per chilometri. Ragazzi, mai visto nulla del genere se non Irpinia", scrive il geologo Paolo Galli nel commento che accompagna lo scatto

Il dato è stato fornito dagli esperti del Cnr e dell'Ingv, ma è su Facebook che iniziano a circolare le prime foto.

Sul gruppo Geologi.it il geologo e professore Paolo Galli, del Dipartimento della Protezione civile, ha pubblicato alcune delle immagini scattate durante i numerosi sopralluoghi effettuati tra il 30 il 31 ottobre per misurare la "fagliazione" prodotta dal sisma.

Fotoconfronto effettuato dagli utenti del gruppo Fb: a destra la situazione a oggi, a sinistra come era nel 2014

Fotoconfronto effettuato dagli utenti del gruppo Fb: a destra la situazione a oggi, a sinistra come era nel 2014

La deformazione prodotta va da Norcia alla piana di Castelluccio, ai piedi del Monte Vettore, e in alcuni punti raggiunge anche il metro di profondità.

2 novembre 2016
archimagazine